Condividi!

La conversazione e il dialogo sono alla base del marketing moderno. Lo abbiamo capito all’inizio grazie ai forum e ai blog, ma sono stati i social network a rendere lo scambio di messaggi online il vero centro delle strategie di comunicazione di oggi. Per questo motivo vedrai che creare un chatbot per la tua strategia social è molto importante, ma andiamo per gradi ed iniziamo a fare chiarezza su alcuni aspetti.

Cos’è un chatbot?

Un sistema automatico che sfrutta l’intellligenza artificiale per dialogare con le persone tramite le piattaforme social.

Detto così sembra una cosa molto difficile da realizzare e da gestire, ma come vedremo, ci sono diversi tools che ci vengono in aiuto per creare un bot senza scrivere nemmeno una riga di codice.

Tornando al nostro bot, cosa fa nello specifico?

Risponde alle domande che gli utenti gli fanno e in certi casi fa anche il primo passo, nel senso che manda messaggi per iniziare le conversazioni.

Ti faccio un esempio.

Se mi trovo nella pagina Facebook di un negozio di abbigliamento e vedo un paio di scarpe che mi piacciono, magari posso voler sapere se sono disponibili nel mio numero. Senza cercare in lungo e in largo per il sito web, posso chiedere direttamente al bot.

E lui come fa a saperlo?

Più avanti nell’articolo lo vedremo meglio, ma per adesso ti basta sapere che si può collegare una risposta a determinate parole chiave, per esempio “numero scarpe adidas” a “ le scarpe adidas sono disponibili nei numeri dal 36 al 45”.

Bello vero? E soprattutto utile…

Nel mondo dell’ecommerce moderno le decisioni vengono prese in modo molto rapido, ed ogni passo che facciamo per avvicinarci all’utente corrisponde ad una possibilità in più che questo effettui l’acquisto.

Nella vendita su web non ci sono i sorrisi dei commessi, la parlantina fluente dei venditori o le luci messe negli angoli giusti dei negozi: ci sono invece le immagini di qualità, i testi ben scritti, la user experience nel sito web, e adesso c’è anche lui, il bot.

Ma il bot può anche iniziare una conversazione?

Si, se hai un nuovo prodotto da proporre o un nuovo servizio che vuoi far conoscere, puoi programmare il bot in modo che dialoghi con i tuoi utenti, spiegando loro quello che li può interessare.

Andiamo adesso a vedere in pratica come realizzare un chatbot per messenger.

Come funziona un chatbot

Creare un sistema automatico di risposta ai messaggi degli utenti, come ho detto prima, non è difficile, e gli strumenti che si trovano in rete sono semplici ed intuitivi da usare.

Prendiamo ad esempio Manychat, il più diffuso software per creare chatbot su messenger, e vediamo come creare una breve automazione.

Partiamo dall’inizio.

Devi entrare con le tue credenziali Facebook, anche perché la chat automatica che andremo a creare sarà collegata ad una pagina di tua proprietà ( o di cui sei amministratore ).

Una volta entrati ti chiederà un po’ di dati relativi alla tua azienda, al ruolo che ricopri e alle dimensioni del tuo business.

manychat tutorial

Ok, basta solo flaggare un paio di caselle e ci ritroviamo nella pagina principale di Manychat, da cui possiamo partire per creare diverse soluzioni utili alla nostra strategia.

Non mi dilungherò in questo articolo a parlare di tutte le potenzialità che il tool offre, perché sono molte, tipo l’integrazione con il sito web e tante altre soluzioni.

Per farti capire il potenziale di un bot su Messenger, ti spiegherò solo come creare una piccola automazione che permette al sistema di rispondere in automatico alle richieste dei tuoi clienti.

Per prima cosa vai su Automazioni e quindi su Keywords.

creare un chatbot

Come vedi ce ne sono due già impostate per Start e Stop ovvero per Subscribe e Unsubscribe.

Quello che faremo adesso è creare un’altra keyword che attiverà la risposta se la frase digitata dall’utente contiene la parola “seo”.

A sinistra della parola chiave si può scegliere quando far intervenire il bot, ovvero se l’utente digita la parola esatta, se la frase contiene la parola e un paio di altre opzioni.

Dopo aver selezionato “message contains”, clicchiamo su “create keyword”.

Il sistema ci permette di selezionare un’azione, e quindi un messaggio esistente, oppure di crearne uno nuovo. Noi ne creiamo uno adatto alla parola Seo.

Come puoi vedere il sistema ti permette anche di visualizzare una generica anteprima nel display di uno smartphone.

messaggio chatbot messenger

Quando abbiamo scritto il nostro messaggio, in questo caso diviso in due per separare il link dal testo, andiamo a pubblicarlo e troveremo già l’automazione su Facebook.

Come puoi vedere dall’immagine, se nella chat di Facebook qualcuno chiede “voglio conoscere i vostri servizi seo”, il sistema riconosce la parola chiave all’interno della frase e risponde con il messaggio che abbiamo creato.

chat messenger chatbot

Questo è solo un piccolo esempio di quello che si può fare con un bot. Ti consiglio di provare Manychat subito sulla tua pagina Facebook: è presente anche un piano gratuito perfetto per iniziare e muovere i primi passi con un bot.

Migliori programmi per chatbot

Chatbots-builder

Inizio con un tool tutto italiano, semplice ma completo. Chatbots builder, come il già citato Manychat, ti da la possibilità di creare delle risposte ad hoc attivabili da parole chiave. La parte interessante di questo tool è quella dei template: hai un ristorante? Puoi utilizzare il template creato apposta per guidarti nella creazione di una chat per la tua attività.

Chatfuel

Da molti considerato la miglior scelta, in quanto semplice da usare ma allo stesso tempo molto completo, Chatfuel è uno dei tool per creare chat su Facebook più popolari del momento. In pochi passaggi è possibile creare delle automazioni che rispondono agli utenti dando loro per esempio gli orari di apertura della tua attività, o le immagini di menù del tuo ristorante.

Botsify

Un altro strumento semplice ma efficace per creare chatbot. Anche Botsify permette di creare bot senza dover scrivere nemmeno una riga di codice. C’è la possibilità di partire da un template, che risulta molto utile soprattutto all’inizio. Anche questo servizio ha dei piani gratuiti per muovere i primi passi nel mondo dei chatbot.

Chatbot per Telegram

Uno dei servizi di chat che per primo ha creduto nei bot è stato proprio Telegram, l’antagonista del più famoso Whatsapp. Il tool più popolare per creare Chatbot su Telegram è Sequel, uno strumento semplice, che non richiede doti da programmatore e che propone dei template già pronti come altri servizi simili. Oltre a Telegram, Sequel può essere usato anche su Messenger ed altri strumenti di messaggistica come Kik o Viber.

I chatbot sono ormai diventati una realtà molto diffusa sia su Facebook che su altri sistemi di messaggistica come Telegram. Con il passare del tempo e i miglioramenti apportati alle varie intelligenze artificiali, dialogare con un Bot sarà sempre più piacevole.

E tu? Hai già installato il bot nella tua pagina Facebook?

Come al solito, se hai dubbi o se vuoi approfondire qualcosa scrivilo nei commenti!

 

Condividi!

The following two tabs change content below.

Massimo Penzo

Ciao, sono Massimo Penzo, mi occupo di comunicazione in ambito digitale. Sono un esperto qualificato di Google Adwords e lavoro da anni anche con Facebook Ads.